CHI

Piacere, sono Arianna Pellegrini, lavoro come copywriter freelance.

Passione per le lingue e la scrittura fin da piccola, al diploma di liceo linguistico ho fatto seguire una laurea quinquennale in Scienze della Comunicazione.

Durante l’anno di Servizio Civile Nazionale ho frequentato un corso di scrittura per il web tenuto da Sofia Postai, esperta di web design e usabilità: da lì ho deciso di fare dei contenuti web la mia professione.

Mi piace scrivere anche nel tempo libero. Sono autrice del travel blog “La ragazza con la valigia” e dell’e-book “Birre artigianali irlandesi – Dublino pub tour“.

Travel blog La ragazza con la valigia di Arianna Pellegrini

Per maggiori informazioni sulla mia formazione e sulle mie esperienze professionali leggi il mio profilo Linkedin; per esempi di clienti e collaborazioni dai un’occhiata al mio portfolio.

COSA

Lavoro nella comunicazione online dal 2002. In oltre 15 anni ho scritto pagine di siti, news e interviste, articoli, blog post, newsletter, tweet e descrizioni di prodotto per aziende piccole e grandi, enti, associazioni.

Da settembre 2016 lavoro come libera professionista. Ho lasciato il lavoro da dipendente perché le dinamiche del lavoro freelance meglio si adattano al mio stile di vita da “nomade stanziale”.

Offro servizi di scrittura per testi Internet, gestione di canali social e corsi di comunicazione online.

DOVE

Sono nata a Padova ma attualmente risiedo a Perugia: lavoro in bilico tra queste due città, ma mi bastano un computer e una connessione Internet per poter lavorare da tutto il mondo.

QUANDO

Lavorare freelance per me non significa lavorare a qualsiasi ora del giorno e della notte, quando e se mi va: mi piace avere una regolarità lavorativa, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, proprio come quando lavoravo da dipendente. Questi sono in genere gli orari migliori per contattarmi.

Il bello di essere freelance è che questi orari non sono rigidi, li posso modificare a seconda delle necessità del progetto a cui mi sto dedicando o ai miei interessi.

PERCHÉ

È semplice: faccio questo lavoro perché mi piace. Ho fatto altri lavori e forse se avessi continuato sarei stata più ricca, ma meno felice. Il dedicarmi a qualcosa che mi appassiona è per me fondamentale.